Tutto ciò che devi sapere sui pomodori

 Il pomodoro è un super alimento nutriente che offre benefici a una vasta gamma di sistemi corporei. Il suo contenuto nutrizionale supporta la salute della pelle, la perdita di peso e la salute del cuore.

Essi sono  il quarto ortaggio di mercato più popolare dopo patate, lattuga e cipolle. In questo articolo, esamineremo i suoi  potenti benefici per la salute, il contenuto nutrizionale e i modi per includere più pomodori nella dieta con la giusta moderazione.


Includere i pomodori nella dieta può aiutare a proteggere dal cancro, mantenere una pressione sanguigna sana e ridurre la glicemia nelle persone con diabete.
I pomodori contengono carotenoidi chiave come luteina e licopene, che possono proteggere l’occhio dai danni indotti dalla luce.

Mangia più pomodori aggiungendoli a involtini, panini o salse, in alternativa, mangiali cotti o in umido, in quanto questi metodi di preparazione possono aumentare la disponibilità di nutrienti chiave.


I pomodori sono nella top ten di frutta e verdura per contenere i livelli di residui di pesticidi. Lavare i pomodori prima di mangiare.

pomodori sono un alimento vegetale intensamente nutriente.

I benefici del consumo di diversi tipi di frutta e verdura sono impressionanti e i pomodori non sono diversi. Con l’aumentare della proporzione di alimenti vegetali nella dieta, il rischio di sviluppare malattie cardiache, diabete e tumori diminuisce.

Ci sono diversi tipi e dimensioni di pomodoro e possono essere preparati in modi diversi. Questi includono pomodorini, pomodori pelati, passate etc…

I benefici per la salute possono variare da un tipo all’altro., ad esempio, i pomodorini hanno un maggiore contenuto di beta-carotene rispetto ai pomodori normali.

L’elevato apporto di frutta e verdura è anche legato alla salute della pelle e dei capelli, all’aumento di energia e al minor peso. Aumentare il consumo di frutta e verdura riduce significativamente il rischio di obesità e mortalità generale.


1) Cancro
I pomodori sono un’ottima fonte di vitamina C e altri antiossidanti, componenti che possono combattere la formazione di radicali liberi. I radicali liberi sono noti per causare il cancro.

Uno studio recente sulla rivista Molecular Cancer Research ha collegato l’assunzione di alti livelli di beta-carotene nella prevenzione dello sviluppo del tumore nel cancro alla prostata.

I pomodori contengono anche licopene. Il licopene è un polifenolo, o composto vegetale, che è stato collegato con un tipo di prevenzione del cancro alla prostata. Dà anche ai pomodori il loro caratteristico colore rosso.

Uno studio della popolazione giapponese dimostra che il consumo di beta-carotene può ridurre il rischio di cancro al colon. L’assunzione di fibre da frutta e verdura è associata a un ridotto rischio di cancro del colon-retto, ma non solo, le diete ricche di beta-carotene possono svolgere un ruolo protettivo contro il cancro alla prostata.

2) Pressione sanguigna

Mantenere un basso apporto di sodio aiuta a mantenere una pressione sanguigna salutare. Tuttavia, l’aumento dell’assunzione di potassio può essere altrettanto importante a causa dei suoi effetti di ampliamento sulle arterie.
La fibra, il potassio, la vitamina C e il contenuto di colina nei pomodori supportano tutti la salute del cuore.

Un aumento dell’assunzione di potassio, insieme ad una diminuzione dell’apporto di sodio, è il cambiamento dietetico più importante che la persona media può fare per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

I pomodori contengono anche folati. Questo aiuta a bilanciare i livelli di omocisteina, un amminoacido che deriva dalla scomposizione proteica.

Si dice che aumenti il ​​rischio di infarti e ictus. La gestione dei livelli di omocisteina da folati riduce uno dei fattori di rischio per le malattie cardiache.

Non solo l’elevato apporto di potassio è associato a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari, ma è anche noto per proteggere i muscoli dal deterioramento, preservare la densità minerale ossea e ridurre la produzione di calcoli renali.

4) Diabete

Gli studi hanno dimostrato che le persone con diabete di tipo 1 che consumano diete ricche di fibre hanno livelli di glucosio nel sangue più bassi, mentre le persone con diabete di tipo 2 possono aver migliorato livelli di zucchero nel sangue, lipidi e livelli di insulina. Una tazza di pomodorini fornisce circa 2 grammi (g) di fibra.

L’American Diabetes Association raccomanda di consumare circa 25 g di fibre al giorno per le donne e una stima di 38 g al giorno per gli uomini.


5)
Costipazione

Mangiare cibi ad alto contenuto di acqua e fibre, come i pomodori, può aiutare l’idratazione e sostenere i normali movimenti intestinali. I pomodori sono spesso descritti come un frutto lassativo.

La fibra aggiunge volume alle feci ed è utile per ridurre la stitichezza. Tuttavia, la rimozione della fibra dalla dieta ha anche dimostrato un impatto positivo sulla stitichezza.

Sono necessarie ulteriori ricerche per confermare le qualità lassative dei pomodori.

6) Salute degli occhi

Abbiamo già detto che i pomodori sono una ricca fonte di licopene, luteina e beta-carotene. Potenti antiossidanti che hanno dimostrato di proteggere gli occhi dal danno indotto dalla luce, dallo sviluppo della cataratta e dalla degenerazione maculare senile (AMD).

Lo studio AREDS (Age-Related Eye Disease Study) ha recentemente rilevato che le persone con un elevato apporto dietetico di carotenoidi luteina e zeaxantina, entrambe presenti nei pomodori, hanno una riduzione del 35% del rischio di AMD neovascolare.


7) Pelle

Il collagene è un componente essenziale della pelle, dei capelli, delle unghie e del tessuto connettivo. La produzione di collagene nel corpo dipende dalla vitamina C, una sua carenza  può portare allo scorbuto, una malattia che porta all’affatticamento, caduta dei denti, etc…Poiché la vitamina C è un potente antiossidante, una bassa assunzione è associata a un aumento dei danni da luce solare, inquinamento e fumo.

Questo può portare a rughe, rilassamento cutaneo, imperfezioni e altri effetti avversi sulla salute della pelle.


8) Gravidanza

Un’adeguata assunzione di folato è essenziale prima e durante la gravidanza per proteggersi dai difetti del tubo neurale nei bambini.

L’acido folico è la forma sintetica del folato. È disponibile in integratori ma può anche essere potenziato attraverso misure dietetiche.

Si raccomanda che le donne in gravidanza assumano un supplemento di acido folico, i pomodori sono una grande fonte di folato naturale. Ciò vale anche per le donne che potrebbero rimanere incinte nel prossimo futuro.